Per Zest, l’attuale contesto può far venire meno l’appeal dei bond legati all’inflazione. Tornano invece d’attualità la gestione attiva e i corporate bond. Ecco perché “Il Btp Italia ha avuto caratteristiche difensive nello scenario recente e infatti prima del conflitto russo-ucraino avevamo raccomandato di sovrappesare gli investimenti in bond indicizzati all’inflazione”. Ad affermarlo è…

The post Btp Italia, i titoli legati all’inflazione non convengono più appeared first on I Corrieri del Risparmio.